Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Una settimana in un clic! – Berlusconi

Il primo editoriale politico di RadioEco. Basta un clic per conoscere gli eventi politici più importanti della settimana, non solo dall’Italia, ma dall’Europa e dal mondo.Per questa settimana Ostia, EMA e il caso Berlusconi…

Il caso Berlusconi

 

Politica Interna: Ostia al M5s

Pochi mesi alle elezioni nazionali: dopo gli esiti siciliani che hanno visto la ribalta del centro destra berlusconiano, dati interessanti arrivano dal X municipio della Capitale, Ostia, a due anni dallo scioglimento della giunta per mafia. Giuliana Di Pillo (M5s) col 59% ha superato al ballottaggio di domenica scorsa il 40 % di Monica Picca (FI). Il risultato era atteso non solo per le crescenti tensioni tra forze politiche e cittadini per la presenza criminale nella zona, ma anche per misurare la reazione dei cittadini dopo un anno di governo grillino su Roma. Risultato? Il 62.381 su 185.661 aventi diritto si è recato alle urne. Alcune indiscrezioni ritengono che il raddoppio della Di Pillo rispetto al primo turno proviene dall’Idroscalo, territorio della famiglia sinti degli Spada e delle milizie di CasaPound.

Costantino De Luca


Politica Europea: Sede dell’EMA, Milano per un soffio.

L’Agenzia Europea per i medicinali nasce nel 1995 con un duplice scopo, quello di ridurre il costo che le aziende farmaceutiche sostenevano per ottenere approvazioni dei farmaci dalle autorità di ciascun Stato membro dell’UE, e lo scopo di ridurre le tendenze protezionistiche degli Stati che potevano ostacolare l’approvazione dei farmaci potenzialmente concorrenti. La sede centrale dell’EMA è stata Londra fino ad un anno fa, quando nel Regno Unito si è votato a favore dell’uscita dall’Unione Europea: l’agenzia del farmaco deve avere una nuova sede. Tanti i candidati, ma le città più forti sono state Milano, Barcellona e Amsterdam, fino ad arrivare ad un testa a testa tra Milano e Amsterdam: la vittoria finale va alla città olandese, a deciderlo è stato il sorteggio avvenuto con due buste effettuato a Bruxelles.

Giammario Spada


Politica Mondiale:
Trump contro Kim Jon Un; probabili accordi fra Russia e Giappone.

USA – “Kim Jon-Un ha ripetutamente supportato atti di terrorismo internazionale, compresi omicidi all’estero”, con queste parole il presidente Donald Trump rimette la Corea del Nord nella lista degli stati sponsor del terrorismo che George W. Bush aveva rimosso nel 2008. Il tutto a seguito del parziale appoggio della Corea del Sud e del giapponese. Sulla stessa linea il premier australiano Malcom Turnbull. Il rischio è che Kim Jon-Un reagisca con una nuova provocazione militare.
RUSSIAProbabile partnership fra il Presidente russo Vladimir Putin e il Primo Ministro Giapponese Shinzo Abe, a livello politico Tokyo sfrutterebbe l’accordo con Mosca per avere leva sulla Cina con la già iniziata mobilitazione delle truppe nel territorio nipponico a Sud. Intento primario della Russia sarebbe invece quello di scardinare l’asse fra Tokyo e Washington.

RebeccaDelCarlo


Politica pisana: Mozione contro eventi senza “marchi” antifascisti.

Il Partito Democratico pisano ha preso in carico la forte richiesta dell’Anpi di attuare politiche contro i soggetti che vengono ispirati da ideali fascisti, razzisti e che contrastano i valori della Resistenza. Questa richiesta è stata trasformata in mozione da presentare in Consiglio Comunale e in Consiglio Regionale: in Consiglio Comunale, la mozione verrà presentata dal consigliere Sandro Gallo e prevede la negazione della concessione e dell’utilizzo dei locali pubblici per eventi organizzati da chi non sottoscrive una dichiarazione di negazione delle ideologie antidemocratiche. Questa mozione prende forza anche dagli avvenimenti recenti, special modo per il caso di Marzabotto, dove durante una partita di calcio, un giocatore ha esultato per un gol con il saluto romano e mostrando una maglia della Repubblica sociale: all’interno della mozione verrà inserita anche una proposta di gemellaggio con questa città per rimarcare la posizione antifascista della città di Pisa e della Regione Toscana.

Giammario Spada


ULTIM’ORA: La Corte Europea dei diritti dell’Uomo si riunisce sul caso Berlusconi

Questa mattina alle 9.15, a Strasburgo si è riunita la Corte Europea dei diritti dell’Uomo per ascoltare le argomentazioni delle parti in un ricorso presentato da Silvio Berlusconi circa la sua incandidabilità dovuta dall’applicazione della Legge Severino. L’aula è stata completamente occupata da giornalisti proveniente da tutta l’Europa. La parte dello Stato è stata difesa dal magistrato Maria Giuliana Civinini che afferma difronte alla Corte che l’applicazione della Legge Severino non è in contrasto con i diritti del leader di FI. La difesa di Berlusconi è stata rappresentata dall’avvocato Edward Fitzgerald che ha posto l’attenzione sul fatto che la legge è stata applicata per fatti avvenuti dai 14 ai 17 anni prima che la legge entrasse in vigore e che essa è avvenuta dopo la decisione in Senato composto dalla maggioranza di oppositori. La Corte si è riunita alle 11.30 e si attende la sentenza nel 2018.

Giammario Spada

 

Giammario Spada, Costantino De Luca e Rebecca Del Carlo per RadioEco

 

Per RadioEco: Rebecca Del Carlo, Costantino De Luca, Giammario Spada.

post di questa categoria

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

campionato di giornalismo

CAMPIONATO DI GIORNALI...

CAMPIONATO DI GIORNALISMO: CRONISTI IN CLASSE

ryanair

Una settimana in un cl...

Una settimana in un clic! – Ryanair

Albert Einstein

Albert Einstein: la te...

Albert Einstein: la teoria della felicità messa all’asta – Enjoy the Science, rubrica scientifica di Radioeco

ultimi post caricati

kae

Kae: Clap! Clap! ̵...

Kae: Clap! Clap! – Populous | Artwork della Domenica

clap

Best Of 2017: Da Clap!...

Best Of 2017: Da Clap! Clap! a Mana| Demography #243

serata

eventi in toscana: ser...

eventi in toscana: serate jazz e…|atp #109

Pirati sbarcano a Teat...

Pirati sbarcano a Teatro Verdi !

Commenti