Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Verdena & IOSONOUNCANE, Mother Island | Demography #144

Preparatevi a un numero di Demography tutto made in Italy. Ebbene si, questa volta non andiamo da nessuna parte, restiamo nel nostro bel stivaletto per parlarvi di due belle uscite. La prima, attesissima, è la collaborazione tra Verdena e IOSONOUNCANE, ne hanno parlato tutti, pensavate davvero che noi ce la lasciassimo sfuggire? Non se ne parla! Infine, si va nel vicentino dai Mother Island che si stanno preparando a pubblicare la loro seconda fatica discografica.

Lo avevano annunciato qualche tempo fa, a breve avremmo avuto a disposizione uno split tra Verdena e IOSONOUNCANE. Sia i Verdena, sia Jacopo Incani arrivano da un fortunatissimo 2015, che ha premiato le loro ultime uscite discografiche, anzi, DIE è stato uno dei dischi migliori dello scorso anno, e ancora è prepotentemente presente sulla scena italiana. Poi l’annuncio dello split e la maggior parte di noi ha passato settimane a sperare che ne uscisse qualcosa di bello, proprio come lo immaginavamo. E così è stato! È una collaborazione difficile da immaginare fino a qualche giorno fa, ma dal due settembre è realtà, e si può dire che è una scelta davvero azzeccata! I Verdena rifanno due pezzi del fortunato DIE, Tanca e Carne, verdenizzandoli ma senza deformarli più di tanto. Tra le due la traccia più completa è Carne, che sembra riportarci un po’ al trio pre WOW, quelli che in realtà si vedono ancora nei live. IOSONOUNCANE invece pesca due canzoni del doppio Endkadenz, Diluvio e Identikit. Entrambi, e lo dico da fan dei Verdena, sono qualcosa che va oltre. Identikit in particolare è una bomba! Contaminato con elementi tribali e altri che più solenni che vanno a chiudere il pezzo, è la cosa più bella che troverete in questo EP. Diluvio merita anche, e si riconoscono, a starci attenti dei suoni già presenti in DIE. In definitiva, le tracce non sono stravolte nella loro struttura originaria, ma quello che Verdena e IOSONOUNCANE tirano fuori è un lavoro squisito.

Se voi passaste una notte dissoluta tra i canali di Venezia, che ne uscirebbe da quella esperienza? Probabilmente aneddoti da bar. Invece i Mother Island ci hanno fatto su un disco, Wet Moon, che uscirà il 14 ottobre per Go Down Records. Viste le premesse, la curiosità si fa sentire, e possiamo soddisfarla con il primo estratto dell’album, To The Wet Moon. Nonostante i Mother Island si definiscano una band dalle atmosfere malinconiche, questo pezzo sembra quasi messo nel disco per smentirli. Ritmato, con un sound che ti entra in testa e mantiene la concentrazione sulla musica per tutta la durata della traccia. La voce è senza dubbio adatta al pezzo che quasi pare le sia stato cucito addosso. Graffiata e versatile, a tratti carica, mentre quando il ritmo rallenta, diventa più calda e sensuale. Probabilmente il resto dell’album sarà meno aggressivo, più intimo e forse rivolto più verso sonorità psichedeliche come nel primo album della band, ma questa svolta in cui voce e chitarre si contendono il ruolo da protagonista, non dispiace affatto. Altro disco e altra band da tenere sottocchio!

Demo carichissima di tanta bella musica oggi! Prima lo split riuscito, di Verdena e IOSONOUNCANE, quattro tracce che creano una forte tendenza al loop continuo, e a seguire i Mother Island che ci deliziano con una nuova uscita. Settembre è ufficialmente meglio del Natale.

post di questa categoria

liberato

LIBERATO, Prolly Knot,...

LIBERATO, Prolly Knot, Giraffage | Demography #224

C'era_una_volta_in_America

Canova @ Metarock Pisa...

Canova @ Metarock Pisa ( report + intervista)

in-questo-angolo-di-mondo-anime-nexo-digital-14

In questo angolo di mo...

In questo angolo di mondo, arriva nelle sale italiane

ATP (22)

eventi in Toscana: Rol...

eventi in Toscana: Rolling Stones, C2C e molto altro|ATP#97

ultimi post caricati

21765841_1461801023868200_4469297682932639072_o

Mindscience of Reality...

Mindscience of Reality ospita il Dalai Lama

andrea-bocelli-cieco

Bocelli al “Robo...

Bocelli al “Robotics Pisa 2017″

disabilità

Riabilitazione Robotic...

Riabilitazione Robotica e disabilità

21369202_1459686247455704_2765862834516775347_n

“I robot sono (già)...

“I robot sono (già) tra noi” alla Stazione Leopolda

Commenti