Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

WOM FEST: il festival della musica indie arriva a Lucca

Arriva a Lucca la prima edizione del WOM FEST, il festival della musica indie, della canzone italiana e dell’arte. Tra gli ospiti Gazzelle, Giorgio Poi e Lucio Corsi.

 

WOM Fest, il festival della musica indie italiana

 

Bisogna dire la verità. In Toscana, in quanto a concerti estivi, non possiamo lamentarci. Da Giugno a Settembre, ormai da anni, le strade delle nostre meravigliose città si riempiono di musica live. Musica, tra l’altro, suonata da illustri nomi della scena musicale internazionale.

Tuttavia, durante questi festival rinomati e tanto amati dai cittadini toscani (e non), mancavano spesso nomi provenienti dalla scena indipendente italiana. Ed ecco che… taaaac! Arriva lo WOM a colmare il gap, con la prima edizione del WØM FEST, un nuovo evento dedicato agli amanti della musica indipendente italiana che si terrà il 26-27-28 Maggio all’interno della storica Villa Bottini, ex dimora Napoleonica costruita nel VXI sec. e gioiello indiscusso della città di Lucca

L’evento primaverile, che andrà ad anticipare la carrellata di eventi che Lucca, Firenze, Pistoia, Prato ed il resto delle città toscane porteranno durante l’estate, è ideato ed organizzato da David Martinelli e Francesco Sala.

“Nonostante il periodo di crisi di vendite che sta attraversando la musica, il settore del live è vivo e vegeto. Abbiamo dunque pensato di dare molta importanza alla musica suonata, in particolare dando spazio alle nuove interessanti proposte della scena indie del nostro paese. Sentiamo spesso dire che la musica in Italia è morta, uccisa dalle programmazioni radiofoniche e dai talent. Non siamo d’accordo. Proprio in questi ultimi anni, infatti, abbiamo assistito a pubblicazioni da parte di artisti del nostro paese molto pregiate e con sound dal respiro più internazionale. La nostra volontà è riunire gli appassionati, gli scettici e i neofiti davanti ad un palcoscenico per far capire loro quanto, in Italia, siamo capaci di miscelare tradizione e nuove tendenze dando vita a mix di figaggine esplosiva.”

Il festival è realizzato con i contributo della Città di Lucca. Il Comune di Lucca ha infatti selezionato il progetto della giovane associazione culturale WOM, inserendolo nel calendario unico degli eventi “Vivi Lucca 2017”, dando così fiducia all’idea dei due giovani organizzatori della manifestazione, che con questa prima edizione del festival si pongono lo scopo di portare nella propria città un certo tipo di cultura per la musica live inedita che, da tempo, è andata scemando a causa di mancanza di opportunità.

L’evento non vuol essere un punto di aggregazione solo per gli amanti della musica indie-italiana, ma più in generale dell’arte, in tutte le sue forme: un ruolo da protagonista sarà, infatti, ricoperto anche da pittori, disegnatori, scultori, fumettisti, piccoli editori, grafici, grazie ai punti espositivi curati da due giovani collettivi molto attivi a Lucca e nelle zone limitrofe, vale a dire Spazio LUM, laboratorio di autoproduzione e spazio espositivo indipendente, e BORDA!Fest, festival del fumetto e delle produzioni visive, musicali e letterarie, attivo sul territorio dal 2014. Tra gli espositori dell’ultima edizione si sono fatti notare i ragazzi della rivista di arti, fotografia, letteratura e fumetti FITTI FATTI, i quali sono stati scelti da Martinelli e Sala per curare la grafica di WØM FEST. Queste entità allestiranno delle vere e proprie esposizioni di varia natura che punteranno l’attenzione sulle notevoli produzioni dei propri artisti.

Programma:

Venerdì 26 maggio

GAZZELLE w/ TOMMASO TANZINI

Sabato 27 maggio

GIORGIO POI w/ GONZAGA

Domenica 28 maggio

LUCIO CORSI w/ L’ALBERO

Gli artisti principali della manifestazione, saranno tre nomi della scena indie acclamati dalla critica e al centro di tutte le riviste specializzate. Il primo giorno salirà sul palco Gazzelle, giovane talento dell’etichetta milanese Maciste Dischi che, con il suo album d’esordio Superbattito ha ottenuto entusiasmanti riscontri tra recensioni e pubblico, candidandosi ad essere tra i protagonisti della prossima estate. Ad aprire il concerto, ci sarà il pisano Tommaso Tanzini, in tour per promuovere il suo nuovo lavoro Giganti. Il secondo giorno si esibirà l’attesissimo Giorgio Poi, fenomeno indiscusso di Bomba Dischi che RollingStone ha inserito tra le dieci novità più attese del 2017. Prima di lui si esibiranno i lucchesi Gonzaga. L’ultimo giorno, invece, sarà la volta di Lucio Corsi, già impegnato ad aprire l’attuale tour teatrale dei Baustelle e diverse date di Brunori SAS; il giovane cantautore maremmano tornerà a Lucca per presentare il suo ultimo concept album Bestiario Musicale, pubblicato da Picicca Dischi. In apertura a Corsi suoneranno L’Albero, promettente band proveniente da Firenze.

All’interno del giardino della villa sarà possibile, inoltre, mangiare e bere, grazie alla presenza sul posto dei locali Ottavo Nano (partner dell’evento) e Ciclo Divino.

Tra i media partner del festival, assieme a BENOISE.com e Caroline Records, ci sarà anche RadioEco, che produrrà contenuti appositamente dedicati al festival (quindi #StayTuned!).

Per le prevendite, visitate il sito www.marteticket.it. Il costo del biglietto è 7 € + d.p. per un giorno singolo, oppure 15€ + d.p. se scegliete invece di fare l’abbonamento per i tre giorni.

Erika Micheletti

post di questa categoria

Depeche Mode

Depeche Mode live, qua...

Depeche Mode live, quando i sentimenti sono fatti di elettro-rock

ATP (8)

eventi della settimana...

eventi della settimana – atp #85: Arno Vivo, Pistoia blues e Firenze rocks

Copy of Copy of ON POINT (5)

Radiohead, Populous &#...

Radiohead, Populous & More | Demography #210

pantesca

Insalata Pantesca

Insalata Pantesca

ultimi post caricati

764d0be37628ec0b028eeaf030cc7aab

Steamcon 2017, lo Stea...

Steamcon 2017, lo Steampunk a Pisa

erew

Kinzica Fantasy prima ...

Kinzica Fantasy prima edizione

Presentazione "Da Cassino ad Hollywood" - Promovie (foto @Promovie)

Cos’è Promovie?...

Cos’è Promovie? – “Da Cassino ad Hollywood” @LaFeltrinelli

Pixel 45 giri

45 giri in Gipsoteca &...

45 giri in Gipsoteca – serata conclusiva

Commenti