Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Yussef Kamaal @ Combo Social Club [report]

Yussef Kamaal: l’evoluzione del jazz e le nuove frontiere della musica al Combo Social Club di Firenze.

Yussef Kamaal

Yussef Kamaal

Come ormai mi capita sempre più spesso, il mio primo approccio con Yussef Kamaal è stato grazie ad un ascolto su Musical Box, ormai punto di riferimento quando si tratta di musica nuova e fatta bene.
Il sound proposto dal duo formato da Yussef Dayes e Kamaal Williams (aka Henry Wu) mi ha immediatamente colpito e coinvolto. Sulla scia di progetti come quello di Kamasi Washington o i più noti BadBadNotGood, ci troviamo di fronte ad una reinterpretazione del jazz in chiave decisamente moderna ed interessante. I suoni “sporchi” e le ritmiche spezzate, le contaminazioni dal Funk e dal Cosmic Jazz sono gli elementi chiave della sperimentazione (e del successo) di questo progetto. Il loro disco “Black Focus” è uscito ad inizio novembre per la Brownswood Recordings di Gilles Peterson e dopo un buon numero di concerti sold-out in giro per il mondo domenica 4 dicembre hanno fatto tappa anche al Combo Social Club Firenze per un evento promosso insieme a Sweet Dreams, MIXOLOGYIntro-Spettiva.

Se ci fosse bisogno di specificarlo, partiamo dal fatto che sia Yussef Dayes alla batteria che Kamaal Williams alle tastiere sanno decisamente il fatto loro, a completare la formazione live troviamo chitarra e basso. Quattro musicisti di spessore, con una padronanza assoluta dello strumento e della musica non potevano regalarci altro che un’ora di live suonatissimo; in cui i brani del disco si uniscono ad una buona dose di improvvisazione che spazia dall’elettronica al funky, con tanto di featuring finale con la cantante del gruppo di apertura, i Segugi Infernali del Purgatorio, che vi consigliamo di andare ad ascoltare.

L’ora di spettacolo è stata a mio avviso più che sufficiente per confermare e soddisfare le mie aspettative su questo progetto di cui credo (e spero) sentiremo parlare ancora a lungo; anche se buona parte del pubblico avrebbe gradito un terzo encore sono abbastanza certo di poter affermare che tutti sono tornati a casa contenti.

Yussef Kamaal - Black Focus

Yussef Kamaal – Black Focus

Nel caso vi foste persi il concerto di ieri sera avete ancora una possibilità di recuperare, Yussef Kamaal saranno infatti a Torino il 7 dicembre per il Jazz:Re:Found Festival, se andate potremmo perdonare la vostra assenza al set di Mr Scruff al Deposito Pontecorvo, forse.

post di questa categoria

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

viaggi 5

Viaggi infiniti questo...

Viaggi infiniti questo fine luglio: live, flamenco e jazz |atp #181

Spoon

Spoon, Ride, Jenny Hva...

Spoon, Ride, Jenny Hval |Demography #429

alessandro cortini

Alessandro Cortini, Ne...

Alessandro Cortini, New Order, Daymé | Demography #428

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti